Spurgo e svuotamento pozzi neri Roma

HomeSpurgo e svuotamento pozzi neri Roma

Ci occupiamo di spurgo e svuotamento di pozzi neri a Roma e siamo in grado di ripristinare il corretto funzionamento di reti fognarie private, pubbliche nonché di condomini.

contatta autospurgo a Roma

Spurgo pozzi neri Roma: prezzi e costi

Noi abbiamo scelto di non mettere prezzi fissi su questo sito per un motivo di onestà e trasparenza. Il prezzo lo possiamo stabilire solo dopo aver preso visione del vostro specifico problema. Questo ci permette di evitarvi brutte sorprese per costi non calcolati o preventivati correttamente.

Contattaci per il servizio svuotamento  pozzi neri a Roma e provincia

Spurgo pozzi neri Roma: alcune nozioni e informazioni utili

Lo svuotamento di pozzi neri è un’operazione delle molto particolare che richiede l’intervento di  professionisti e i mezzi giusti.

Sin dall’antichità la pulizia dei pozzi neri era un’azione delicata che comportava grandi rischi. In assenza di apparecchi che aiutassero a capire i punti esatti in cui erano situate le ostruzioni o comunque, in assenza di macchinari di autospurgo, lo svuotamento dei pozzi neri poteva essere molto pericoloso.

I sistemi fognari delle città, sebbene fossero spesso delle vere e proprie opere d’arte ingegneristica, dovevano essere costantemente sanificati per evitare la diffusione di gravi malattie.

Oggi queste problematiche non esistono più, ma lo spurgo di pozzi neri resta sempre una bella seccatura.

Prima di chiamare una ditta che si occupa di spurghi pozzi neri, facciamoci una cultura a riguardo!

Spurgo pozzi neri: cos’è esattamente un pozzo nero?

Tutte le abitazioni lontane dal sistema fognario principale hanno bisogno di un pozzo nero (o di una fossa biologica). Il pozzo nero è fondamentale per la raccolta delle acque reflue di una casa.

Contattaci per lo spurgo pozzi neri Roma

Spurgo pozzi neri Roma: cosa si intende per acque reflue?

Le acque reflue sono dette anche acque di scarico e sono tutte quelle acque che sono state alterate dall’uomo. Esse possono essere classificate in tre tipologie:

  • domestiche
  • urbane
  • industriali

svuotamento fosse imhoff Roma: foto

Le acque reflue domestiche provengono dalle abitazioni umane. Si distinguono in acque grigie e acque nere. Le prime sono quelle prodotte dalle attività domestiche (lavandini), le seconde contengono le deiezioni umane (scarico del wc).

Per acque reflue urbane si intende il mix delle acque reflue domestiche, delle acque di ruscellamento (ad esempio l’acqua di lavaggio delle strade) e di quelle industriali (gli scarichi delle fabbriche). Questa tipologia di reflui è quella che viene convogliata nella fognatura e contiene molte sostanze inquinanti (come pesticidi, saponi di varia natura, idrocarburi di diverso genere, ecc.).

Le acque reflue industriali sono quelle provenienti da tutti i tipi di fabbrica (anche centri commerciali). Le acque reflue industriali sono molto particolari, poiché contengono numerosi materiali contaminanti. Esiste una rigida regolamentazione in materia, dato che queste sostanze inquinanti possono essere molto pericolose per l’ambiente.

Non sono rari gli episodi in cui alcune industrie hanno immesso nel terreno (o in corsi d’acqua) prodotti dannosi che hanno distrutto totalmente l’ecosistema animale e vegetale adiacente. Quando ci si trova di fronte a materiale di scarto altamente impattante per la natura, le fabbriche devono sottoporre le acque reflue a opportuni trattamenti di depurazione. Spesso i danni maggiori vengono fatti proprio quando questi sistemi di purificazione sono compromessi o mal funzionanti.

Le normative per il trattamento delle acque reflue industriali stanno diventando fortunatamente sempre più dettagliate e rigide.

Contattaci per il servizio di spurgo pozzi neri Roma

Spurgo pozzi neri  Roma e fosse biologiche

Non esistono solamente i pozzi neri per le abitazioni lontane dalla rete fognaria, ma ci sono anche le fosse biologiche (o fosse settiche). Il sistema delle fosse biologiche è più complesso e la sua manutenzione spesso richiede maggiore attenzione. Le fosse biologiche non sono tutte uguali, possono essere di vari tipi (convenzionali, pozzi Imhoff, ecc.).

spurgo pozzi neri Roma

Spurgo pozzi neri Roma: come funziona un pozzo nero?

Le acque di scarico che finiscono nei pozzi neri subiscono due processi naturali che sono quello di sedimentazione (processo fisico) e quello di fermentazione (processo chimico).

La sedimentazione è un processo fisico in cui i materiali solidi, contenuti in un liquido, si depositano sul fondo per azione della forza di gravità (oppure di una forza centrifuga o elettrica).
Quando le particelle pesanti sono sottoposte a decantazione (vuol dire sedimentazione per gravità), avviene la cosiddetta sedimentazione spontanea.

La fermentazione è una reazione chimica e ne esistono vari tipi. Quella che riguarda i pozzi neri viene definita digestione anerobica. Nel processo anerobico le sostanze sono attaccate da microrganismi in condizioni di anaerobiosi.

Quindi per eliminare le acque reflue sono sfruttati due processi naturali che permettono la separazione dei materiali.

Spurgo pozzi neri Roma: consigli per la manutenzione

Ecco una serie di cose da non fare per il mantenimento ottimale di un pozzo nero.
Non gettare mai nel water:

  • buste di plastica
  • oggetti solidi
  • carta da cucina
  • fazzolettini usa e getta
  • mozziconi di sigaretta
  • profilattici
  • assorbenti igienici (o tamponi)
  • pannolini da bambino
  • medicine
  • blister di farmaci
  • cotton fioc
  • ovatta

  • detergenti molto aggressivi
  • cerotti
  • garze
  • materiali medici generici
  • dischetti struccanti
  • salviettine deumidificate
  • scarti d’olio o altri liquidi di natura grassa
  • materiale da costruzione (sabbia, polvere, calce, ecc.)
  • vernice
  • scarti alimentari animali
  • animali morti (pesci da acquario, tartarughe, ecc.).

Seguendo alla lettera tutti questi consigli, vi garantiamo un regolare funzionamento del vostro pozzo nero. L’unica cosa di cui avrà bisogno, però, sarà la regolare manutenzione e lo spurgo.

Sarebbe bene seguire queste accortezze anche quando non si ha un pozzo nero. Evitare di gettare nel wc il materiale sopraelencato vi permetterà di agire nel pieno rispetto della natura.

Ricordiamo sempre quanto sia importante salvaguardare il pianeta e assicurare a uomini, animali e piante un futuro più vivibile.

Contattaci per il servizio di spurgo pozzi neri Roma

Svuotamento pozzi neri Roma: periodicità degli interventi.

Lo spurgo dei pozzi neri deve essere fatto periodicamente tenendo in considerazione: la grandezza del pozzo, la quantità di acque reflue prodotte, gli eventuali problemi che possono sorgere, ecc.

Solitamente è consigliabile far intervenire una ditta per spurghi pozzi neri almeno una volta all’anno per evitare un traboccamento e per mantenere il pozzo nero in condizioni perfette.

calendario: quando fare lo spurgo

Spurgo pozzi neri Roma: come funziona l’autospurgo

Le acque reflue presenti all’interno di un pozzo nero vengono aspirate dal tubo dell’autocisterna del camion spurgo. Successivamente sono portate in appositi centri per la depurazione, dove verranno schiarite.

Una ditta di autospurgo non si occupa soltanto dello svuotamento, ma anche della pulizia e della risoluzione di problemi relativi a eventuali otturazioni.

Al giorno d’oggi esistono strumenti che ci permettono l’ispezione della struttura interrata. Ci sono, per esempio, dei macchinari per la videoispezione. Si tratta di sonde munite di telecamere che sono immesse nelle tubature e restituiscono agli addetti ai lavori immagini in tempo reale e ad alta definizione, permettendo di scovare l’eventuale ostacolo.

I vantaggi dell’utilizzo di questa strumentazione sono:

  • risparmio di tempo e denaro
  • limitazione delle operazioni di demolizione e/o smantellamento
  • identificazione problema esatto

Esiste anche uno strumento elettromagnetico che funge da localizzatore per ingorghi o rotture. Questo dispositivo permette di capire la profondità e la distanza dell’ingorgo, consentendo alla ditta di pianificare immediatamente l’intervento.

Spurgo pozzi neri Roma: come funziona la stasatura

Ogni qual volta viene identificata un’ostruzione è necessario un intervento di stasatura. L’intasamento di un dotto può essere causato, come abbiamo già detto, dalla presenza di un corpo estraneo oppure dall’incrostazione di sostanze grasse lungo le pareti.

  • La disotturazione avviene pompando nelle tubature acqua a pressione molto elevata.
  • La disincrostazione, invece, è un’azione più complessa che deve essere fatta con criterio per evitare la rottura o la lesione dei tubi.

Scegliere la ditta giusta per spurghi pozzi neri vi consentirà di evitare spiacevoli danni alle vostre strutture di scarico e assicurerà un perfetto connubio tra qualità del lavoro e prezzo.