Autospurgo Roma: il miglior servizio della Capitale

Autospurgo Roma: hai digitato queste due parole e sei arrivato al nostro sito? Sei sulla pagina web che fa al caso tuo!

Possiamo risolvere i tuoi problemi in modo rapido e senza costi a sorpresa!

contatta autospurgo a Roma

Autospurgo Roma: le zone di intervento

Autospurgo Roma: foto

Non è facile scegliere una ditta di autospurgo a Roma adatta alle proprie esigenze, essendo la Capitale una città enorme. La nostra azienda fa la differenza, perché è in grado di intervenire in tutte le zone di Roma e in modo rapido!

 

Lo spurgo fognario non è in effetti un argomento che siamo soliti trattare nella vita di tutti i giorni, anzi! Preferiremmo certamente non dovercene occupare (chi vuole interessarsi di liquami!).  Quando però è necessario farlo, è bene avere le idee chiare!

Spurgare una fognatura, una fossa biologica o un pozzo nero è un lavoro particolare e delicato, per questo è necessario affidarsi ad un’azienda seria e certificata come la nostra!

Servizio attivo h24

Risolviamo ogni tipo di problema legati allo spurgo, siamo disponibili 24 ore su 24 e7 giorni su 7 anche nei festivi

333 278 8736 Oppure CONTATTACI ORA

Spurgo Roma: la lista dei nostri servizi

Altri servizi correlati allo spurgo

  • Lavaggio cassonetti
  • Pulizia fogne in generale
  • Disintasamento condutture
  • interventi per rottura fognature
  • bonifiche da sostanze nocive
  • lavaggio di vari tipi di condotte

Cos’è un autospurgo e cosa fa ?

Se stai cercando una ditta di autospurgo a Roma, scegliendo noi farai sicuramente la scelta più saggia! Ricorda sempre che l’elemento cruciale è trovare gli specialisti giusti!

L’intervento della nostra ditta di autospurgo a Roma è importante per evitare ostruzioni delle fogne, delle fosse settiche o dei pozzi neri. I danni provocati dall’otturazione e dalla conseguente tracimazione possono essere ingenti e i costi per rimediare molto alti!

spurgo roma prezzi

Il veicolo adibito all’autospurgo (chiamato anche camion spurgo) è una vera e propria autocisterna munita di tubature in grado di aspirare l’acqua di scarico, il fango e qualsiasi altro tipo di materiale presente nel pozzetto. Una volta inglobato tutto il materiale fognario, i camion spurgo porteranno il liquame in appositi centri di raccolta che si occuperanno del suo smaltimento.

In seguito alla rimozione dei reflui presenti nelle vasche e nelle tubature, il camion spurgo effettuerà la pulizia (detta in gergo tecnico “disincrostazione”), iniettando nelle vasche e nei tubi acqua ad alta pressione (250Bar/300litri minimo). Questa operazione è importante per rendere le tubature perfette per il risanamento.

Anche le attrezzature degli addetti ai lavori sono di grande rilevanza.

I nostri incaricati lavorano nel pieno rispetto delle vigenti norme igieniche e indossano gli appositi indumenti antinfortunistica. Ecco altri servizi che svolgiamo

  • sopralluoghi e valutazioni delle fosse settiche, dei pozzi neri o delle fogne;
  • analisi delle zone ostruite, danneggiate ecc.;
  • spurgo e pulizia di fognature, pozzi neri e fosse biologiche;
  • sturamento di tubature per mezzo di canal jet a pressioni molto alte;
  • disincrostazioni e sturamenti di tubature di scarico di acque nere e acque chiare;
  • estrazione, trasporto e smaltimento dei liquami;
  • aspirazione di acque sgorgate in seguito ad allagamenti e disinfestazioni;

 

  • forniture d’acqua per piscine e cantieri;
  • smaltimento dei liquami aspirati nelle apposite discariche nel rispetto delle normative vigenti sull’igiene;
  • interventi periodici su richiesta per ogni tipo di servizio indicato;
  • installazione bagni chimici (anche in tempi molto brevi);
  • disinfezione del suolo circostante ogni fossa settica, pozzo nero ecc.;
  • disintasamento condutture.

 

svuotamento fosse imhoff Roma: foto

Spurgo Roma prezzi: come si fa a stabilirlo?

Non è possibile stabilire a distanza quali sono i prezzi medi per l’autospurgo delle fognature a Roma. Le tariffe variano a seconda della grandezza degli impianti, degli interventi da fare, delle zone e delle circostanze. Il prezzo varia anche in base alla facilità con cui avviene lo spurgo. Siamo un’azienda che lavora in maniera professionale, quindi, una volta valutato l’intervento, ti forniremo un quadro preciso delle spese.

Hai trascurato la pulizia del pozzo nero di casa tua e devi richiedere un pronto intervento? Anche in questo caso ti permetteremo di sapere in anticipo quanto andrai a spendere! Sappi che è che è sempre possibile contattarci per richiedere una valutazione e un preventivo, anche se non si tratta di un intervento urgente, basta telefonarci!

Prenditi tutto il tempo per decidere e ponici tutte le domande che ti vengono in mente.

Autospurgo Roma: fosse biologiche

Partiamo dalle basi: qual è la differenza tra fosse biologiche e pozzi neri?

Le fosse biologiche sono anche chiamate “fosse settiche convenzionali”. Quando si parla di fossa biologica si intende una tipologia di fognatura statica. Forse non molti sanno che le fognature sono di due tipi: statiche e dinamiche. Le fognature statiche sono quelle che permettono l’eliminazione delle acque reflue per mezzo di fosse biologiche o pozzi neri, mentre le fognature dinamiche depurano le acque reflue in appositi impianti e successivamente le allontanano.

fosse biologiche

Alla luce di questo, le fosse biologiche sono utilizzate per la raccolta delle acque reflue di edifici che non sono serviti da fognature dinamiche (cioè che sono serviti da strutture non collegate direttamente alla rete fognaria).

Quando ci chiedono di cosa ci occupiamo esattamente come ditta di autospurgo a Roma, rispondiamo che generalmente ci occupiamo dello spurgo e della depurazione di fosse biologiche o pozzi neri in condomini, palazzi singoli e case private.

Le fosse biologiche raccolgono le acque nere e quelle grigie. Le prime sono quelle provenienti dagli scarichi del water, le seconde dai lavandini (del bagno, della cucina o di altri ambienti come i lavabi presenti in molte terrazze di Roma).

Generalmente l’utilizzo di fosse biologiche è adottato da coloro che vivono in zone periferiche oppure in campagna, ossia aree lontane da un impianto fognario. Non sono rari i casi, però, in cui anche abitazioni all’interno della città usano questa tipologia di fognatura statica.

spurgo pozzi stradali e pozzi neri

Spurgo Roma di pozzi neri: il sistema fognario

A differenza delle fosse biologiche, i pozzi neri sono semplici cavità scavate nella terra, dei veri e propri contenitori che raccolgono le acque reflue senza smaltirle. È molto importante che, una volta pieni, questi pozzi vengano svuotati, altrimenti il loro stato saturo gli impedirà la raccolta. Come le fosse biologiche, anche i pozzi neri sono spesso utilizzati dalle abitazioni fuori città o nelle campagne, luoghi isolati in cui sarebbe difficile creare un collegamento con le tubature delle fogne.

Anche se dovremmo concentrarci nello specifico sull’autospurgo delle fognature a Roma, proviamo a capire sinteticamente come funziona in generale un impianto fognario. In questo modo avrai un quadro completo e non sarai impreparato quando i nostri esperti certificati arriveranno a casa tua per fare un sopralluogo e fornirti un preventivo.

Le fognature sono dei sistemi di drenaggio urbano costituite da canali sotterranei e impiegate per il trasporto delle acque reflue e quelle superficiali. Tutti questi residui umani e ambientali vengono canalizzati e trasportati all’interno dei depuratori (che solitamente si trovano lontano dagli insediamenti urbani per una questione ovviamente igienica).

Autospurgo Roma: tipi di fognature 

Esistono due differenti tipologie di fognature:

  • fognature bianche o pluviali: incanalano le acque provenienti dall’atmosfera (pioggia, neve ecc.) e sono fondamentali per evitare gli allagamenti. Quante volte avrete sentito dire: “Il Comune non ha fatto pulire le fognature e alla prima pioggia le strade si sono riempite d’acqua!”. Proprio per evitare queste spiacevoli conseguenze, è di cruciale importanza per le fogne pluviali la manutenzione tecnica ordinaria da parte delle istituzioni;
  • fognature nere: raccolgono e smaltiscono i liquidi reflui delle case, dei complessi condominiali o di ogni altro tipo di struttura (ad esempio le zone commerciali).

Funzionamento della fossa biologica

Una normale fossa biologica è costituita da due elementi:

  • divisorio: in esso avvengono la sedimentazione delle sostanze non solubili e la fermentazione di quelle solubili (la fermentazione è un processo anerobico che avviene nei liquami che sono a deposito);
  • setto verticale:in questa parte della fossa avviene la decantazione del liquame che viene poi condotto nella parte finale.

spurgo pozzi neri Roma

Autospurgo Roma: fosse biologiche tradizionali

Quando si parla di fosse biologiche è bene fare una distinzione, perché ne esistono di  due tipi:

  1. fossa biologica tradizionale
  2. fossa Imhof

Una fossa biologica tradizionale, vista dall’esterno, ha una copertura ermetica dotata di fori e di un sistema di ventilazione che permette l’espulsione di quei gas che vengono prodotti durante la fermentazione.

L’autospurgo di una fossa biologica consiste proprio nell’aspirazione di questi fanghi, nella rimozione di liquami incrostati e nella pulizia con vapore ad alte pressioni.

Fossa settica Imhoff

Non c’è soltanto la fossa settica tradizionale, ma anche quella chiamata “Imhoff”.

La differenza tra una fossa Imhoff e una normale, è che la Imhoff è una fossa costituita da una vasca superiore con sezione a tramoggia (nella quale ha luogo la sedimentazione) e una inferiore dove avviene la fermentazione.

Le tubature della casa sono collegate in modo diretto con la vasca superiore che separa il materiale di diversa tipologia. Una volta terminato questo processo, il liquido si sposta nella parte sottostante ed è lì che avviene il processo chimico anerobico.

Il refluo prodotto in questo tipo di fossa biologica ha un basso valore settico (differenza fondamentale con le fosse di tipo tradizionale) ed è quindi trattabile con fitodepurazione o la subirrigazione. Il primo è un sistema di depurazione naturale delle acque reflue che riproduce l’autodepurazione degli ambienti acquatici o degli ambienti umidi. La seconda è un tipo di subirrigazione che permette all’acqua di essere convogliata in tubi interrati e portata sino alla radice delle piante.Servizio spurgo Roma

Per evitare di far fuoriuscire i liquidi da una parte della fossa all’altra, occorre interrare la Imhof laddove abbiamo un terreno pianeggiante. La distanza tra la Imhof e la nostra abitazione deve essere di circa 1 o 2 metri, mentre la distanza tra essa ed eventuali altri impianti (tubature d’acqua, pozzi ecc.) deve essere di circa 10 metri al fine di evitare eventuali contaminazioni.

Un’altra caratteristica di questa fossa settica è che nella tubatura che convoglia l’acqua dalla cucina alla vasca, è presente un degrassatore, una sorta di vaschetta in cemento che trattiene sostanze grasse e schiume.

Le fosse Imhof sono adatte soprattutto alle abitazioni lontane da altri impianti fognari.

Spesso molti utenti ci chiedono se le fosse biologiche siano dannose per l’ambiente circostante. La risposta è NO! Sia la fossa biologica tradizionale sia quella Imhof, se ben funzionanti, non sono assolutamente inquinanti.

Consigli per i vostri pozzi neri e le fosse biologiche  

Esistono una serie di accortezze importanti per il buon mantenimento di una fossa biologica. È bene seguire questi consigli alla lettera per evitare spiacevoli sorprese.

Vademecum per fosse biologiche:

  • pulizia periodica: è bene far svuotare in maniera costante la fossa per garantirne il corretto funzionamento e l’integrità;
  • non usare troppi detersivi: le reazioni chimiche potrebbero alterare l’equilibro biologico della struttura;
  • non sovraccaricare la fossa con altre tipologie di acque reflue;
  • evitare assolutamente di: gettare negli scarichi troppi materiali compatti come assorbenti igienici, mozziconi, dischetti per il trucco, fazzoletti di carta spessi ecc.;
  • prodotti per fosse biologiche: meglio non usarli anche se pubblicizzati.

Per quel che riguarda i pozzi neri, invece, occorre controllare regolarmente il livello del liquido per evitare che trabocchi. È fondamentale un regolare svuotamento per garantire il corretto funzionamento. Altra cosa importantissima è non far entrare nel pozzo nero altri liquidi o, peggio ancora, acqua piovana.

Periodicità di svuotamento delle fosse biologiche

Lo spurgo della fossa biologica è vitale, perché permette la rimozione di schiume e fanghi che potrebbero bloccare le fessure e impedire la dispersione delle acque.

  • Spesso, non essendo esperti o essendo da poco entrati in un’abitazione con una fossa biologica o un pozzo nero, non si conosce la periodicità di svuotamento.
  • Quello che ti consigliamo è di far spurgare la fossa biologica almeno una volta all’anno o al massimo una volta ogni tre anni.

Concorda con la nostra ditta le modalità e inserisci l’autospurgo nel promemoria delle attività di manutenzione periodiche della tua abitazione.

Legislazione sullo spurgo delle fosse biologiche

Per avere una fossa biologica nei pressi della propria abitazione tocca conoscere le norme da rispettare durante l’installazione.

Ogni Comune ha dei regolamenti specifici ed esiste un iter igienico-sanitario da seguire.

La prima fase consiste nell’invio di una richiesta di autorizzazione allo scarico. Una volta inoltrata questa richiesta, aspettati la visita di un geologo che valuterà le condizioni e la natura del terreno nel quale vuoi interrare l’impianto. Una volta ottenuto l’ok del geologo, verranno fatte delle valutazioni sulla dimensione della fossa in proporzione ai liquami che saranno prodotti (quindi molto dipende dalla tipologia dell’edificio: normale abitazione, centro industriale, centro commerciale ecc.).

La normativa per le fosse biologiche è la Legge n.319 del 1976.

Sistemi di videoispezione delle fognature

Per evitare perdite di tempo e lavori inutili, le nuove tecnologie hanno aiutato anche noi aziende specializzate nell’autospurgo.

Esistono infatti delle telecamere per fare delle perlustrazioni all’interno di ogni tipo di tubatura (fogne, fosse settiche, pozzi ecc.). Queste sonde con videocamere HD permettono di controllare i canali e trovare i punti esatti in cui sono presenti delle otturazioni, dei danni o dei materiali anomali.

Un altro punto a favore delle telecamere di videoispezione è il risparmio da parte del cliente. Non conoscere l’area in cui è annidato il problema, costringerebbe gli incaricati a inutili demolizioni di alcune parti degli impianti. Aumenterebbe così il prezzo da pagare per il cliente e il tempo di risoluzione del problema.

Altri sistemi tecnologici consentono anche di rilevare eventuali gas presenti nell’atmosfera, mappare i pozzetti d’ispezione, stabilire la profondità di un problema segnalato e fare prove di tenuta.

Autospurgo Roma: punti chiave

Ricapitoliamo in punti chiave tutte le accortezze da avere prima di contattare la nostra ditta di autospurgo a Roma che si occuperà delle tue fosse biologiche, dei pozzi neri e delle fogne:

  • informati sul funzionamento e la tipologia dei tuoi impianti;
  • chiamaci senza impegno;
  • richiedici un preventivo;
  • non esitare a porre ai nostri incaricati ogni tipo di domanda;

svuotamento fosse imhoff Roma: foto

Conclusione

I passaggi da capire sono chiari e semplici e ti permetteranno di non spendere più denaro del previsto. Un altro consiglio che vogliamo darti è quello di non prendere sottogamba la cura delle fosse biologiche, dei pozzi neri o degli impianti fognari in generale. Che siate privati o istituzioni il buon funzionamento di queste strutture per il contenimento delle acque reflue assicura una migliore qualità della vita e il rispetto dell’ambiente circostante.